Stiamo cercando tra le nostre offerte

Loader Image

6 Piscine naturali da vedere assolutamente in Sardegna

Tra le varie esperienze che si possono provare in Sardegna, una delle più piacevoli ed entusiasmanti è sicuramente quella di tuffarsi  in una delle sei piscine naturali sparse nel suo territorio. Sono specchi d'acqua così trasparenti e limpidi che riflettono magicamente la bellezza dell'ambiente circostante, sia che si tratti di mare oppure di montagna. A volte per raggiungere questi luoghi incantevoli bisogna percorrere sentieri non sempre comodi, ma lo spettacolo che vedrete vi ripagherà ampiamente per lo sforzo fatto. Ecco le sei piscine naturali da vedere assolutamente in Sardegna:
Piscine naturali di Monte Ferru: chiamate in sardo Piscina 'e Cerbu (piscina del cervo), si trovano nei pressi della spiaggia di Coccorrocci, a sud di Cardedu, in Ogliastra. Nascono dalla sorgente  de su accu e axina, nel Monte Ferru, e sono incastonate tra rocce di porfido rosso, immerse nella natura incontaminata.
Piscina Irgas: questa meraviglia della natura si trova nella foresta di Monti Mannu, tra Villacidro e Gonnosfanadiga. In questa profonda piscina si tuffa, con un salto di 45 metri, una cascata spettacolare. Non fermatevi ad ammirare soltanto questa attrazione ma proseguite il cammino per raggiungere le grande Cascata di Muru Mannu (alta ben 100 metri!) e le Cascate del Rio Linas.
Piscina di Nasca: si trova sull'isola di San Pietro, nel sud-ovest della Sardegna, ed è chiamata, nel dialetto di Carloforte, trögiu, cioè vasca usata per raccogliere l'uva durante la vendemmia. La Piscina di Nasca si trova al termine di una spettacolare scogliera a strapiombo sul mare e il suo punto di forza è il colore verde smeraldo dell'acqua.
Piscine di Cala Liberotto: sono alcune delle perle del territorio di Orosei. Il fondo di sabbia bianca e il granito degli scogli affioranti rendono queste piscine particolarmente brillanti (oltre che adatte a far giocare i bambini). I fichi d'india e le palme nane fanno sembrare questo luogo un vero e proprio paradiso tropicale.
Piscine di Cala Le Sorgenti: questi stupendi specchi d'acqua cristallina si possono ammirare in Costa Paradiso, nel nord della Sardegna. I fondali dolci e variopinti sono un paradiso soprattutto per gli amanti dello snorkeling.
Piscina di Is Praneddas: poco conosciuta perché poco agevole da raggiungere, questa favolosa opera della natura si trova racchiusa da una suggestiva scogliera. Le emozioni più belle le proverete quando vi troverete a nuotare sotto un arco di roccia proteso su un mare dalle mille sfumature di azzurro.

Tra le varie esperienze che si possono provare in Sardegna, una delle più piacevoli ed entusiasmanti è sicuramente quella di tuffarsi in una delle sei piscine naturali sparse nel suo territorio. Sono specchi d'acqua così trasparenti e limpidi che riflettono magicamente la bellezza dell'ambiente circostante, sia che si tratti di mare oppure di montagna. A volte per raggiungere questi luoghi incantevoli bisogna percorrere sentieri non sempre comodi, ma lo spettacolo che vedrete vi ripagherà ampiamente per lo sforzo fatto. Ecco le sei piscine naturali da vedere assolutamente in Sardegna:

Piscine naturali di Monte Ferru: chiamate in sardo Piscina 'e Cerbu (piscina del cervo), si trovano nei pressi della spiaggia di Coccorrocci, a sud di Cardedu, in Ogliastra. Nascono dalla sorgente  de su accu e axina, nel Monte Ferru, e sono incastonate tra rocce di porfido rosso, immerse nella natura incontaminata.
Cerca una casa vacanze in Ogliastra

Piscina Irgas: questa meraviglia della natura si trova nella foresta di Monti Mannu, tra Villacidro e Gonnosfanadiga. In questa profonda piscina si tuffa, con un salto di 45 metri, una cascata spettacolare. Non fermatevi ad ammirare soltanto questa attrazione ma proseguite il cammino per raggiungere le grande Cascata di Muru Mannu (alta ben 100 metri!) e le Cascate del Rio Linas.

Piscina di Nasca: si trova sull'isola di San Pietro, nel sud-ovest della Sardegna, ed è chiamata, nel dialetto di Carloforte, trögiu, cioè vasca usata per raccogliere l'uva durante la vendemmia. La Piscina di Nasca si trova al termine di una spettacolare scogliera a strapiombo sul mare e il suo punto di forza è il colore verde smeraldo dell'acqua.
Cerca una casa vacanze a Carloforte 

Piscina di Is Praneddas: poco conosciuta perché poco agevole da raggiungere, questa favolosa opera della natura si trova racchiusa da una suggestiva scogliera. Le emozioni più belle le proverete quando vi troverete a nuotare sotto un arco di roccia proteso su un mare dalle mille sfumature di azzurro.

Piscine di Cala Liberotto: sono alcune delle perle del territorio di Orosei. Il fondo di sabbia bianca e il granito degli scogli affioranti rendono queste piscine particolarmente brillanti (oltre che adatte a far giocare i bambini). I fichi d'india e le palme nane fanno sembrare questo luogo un vero e proprio paradiso tropicale.
Cerca una casa vacanze a Orosei 

Piscine di Cala Le Sorgenti: questi stupendi specchi d'acqua cristallina si possono ammirare in Costa Paradiso, nel nord della Sardegna. I fondali dolci e variopinti sono un paradiso soprattutto per gli amanti dello snorkeling.
Cerca una casa vacanze in Costa Paradiso 

 

 

Facebook Twitter Google LinkedIn Email
footer