Stiamo cercando tra le nostre offerte

Loader Image

5 esperienze da vivere ad Alghero

Pittoresca, romantica, vivace: stiamo parlando di Alghero, nella costa nord-occidentale della Sardegna. Apprezzata in tutto il mondo per le sue spiagge fantastiche, ha la particolarità di rappresentare un pezzetto di Catalogna in Sardegna. Le sue antiche origini catalane vengono infatti rivelate nella toponomastica delle vie del centro storico e nella lingua, ancora ampiamente utilizzata dagli abitanti del luogo.
Oltre ad essere meta per tutti gli appassionati del mare, Alghero seduce per la bellezza del suo centro storico e la dinamica vita notturna, da vivere tra locali di tendenza , musei e mostre e locali caratteristici. Ecco una mini guida per scoprire Alghero, chiamata anche la piccola Barcellona.
1. Trascorrere una giornata al mare
Spiagge su spiagge su spiagge: avete l'imbarazzo della scleta. Non avete voglia di salire in macchina e spostarvi da Alghero? Ecco quindi le lunghe spiagge del Lido e di Maria Pia. E a breve distanza suguoni i “pezzi forti”: Le Bombarde, Il Lazzaretto e Mugoni, con la bella pineta che invita ad una siesta rigenerante, magari dopo il pranzo. Il mare cristallino e la sabbia bianca e soffice sono da cartolina!
2. Passeggiata romantica lungo i bastioni
Il sole che tramonta e sullo sfondo l'imponente sagoma del promontorio di Capo Caccia: ecco cosa potete ammirare dagli spelndidi bastioni che circondano la città vecchia. Se c'è un luogo ideale in Sardegna in cui fare una dichiarazione d'amore o una proposta di matrimonio è proprio questo.
3. Shopping nel centro storico
Alghero è rinomata per il corallo, lavorato abilmente dai numerosi artigiani locali che espongono i propri manufatti nelle botteghe che punteggiano le strette vie della città vecchia. Orecchini, braccialetti, collane e latri manufatti: ogni scusa è buona per portarsi a casa un ricordo di Alghero!
4. Cenare in un ristorante tipico
La paella, l'agliata, gli spaghetti ai ricci (da novembre fino ad aprile), ma soprattutto l'aragosta alla catalana: non andate via da Alghero se non avete assaggiato tutti questi piatti o almeno uno di essi. Se poi volete unire il gusto alla contemplazione mangiate presso uno dei ristoranti che si affacciano sui bastioni o nei chioschi in riva al mare nelle spiagge di Le Bombarde o di Mugoni: godrete di una vista e di un'atmosfera incredibili.
5. Alla scoperta di Capo Caccia
Sembra quasi che questo promontorio vi attiri a sé, chiamandovi con la sua maestosità che di certo non passa inosservata. Una delle risorse naturalistiche di maggior pregio di questo promontorio si trova al suo interno: stiamo parlando delle Grotte di Nettuno. Per raggiungerle avete due alternative: percorrere i 656 gradini della Escala del Cabirol oppure grazie ad un più rilassante viaggio in barca, durante il quale non è raro incontrare qualche delfino curioso.

Pittoresca, romantica, vivace: stiamo parlando di Alghero, nella costa nord-occidentale della Sardegna. Apprezzata in tutto il mondo per le sue spiagge fantastiche, ha la particolarità di rappresentare un pezzetto di Catalogna in Sardegna. Le sue antiche origini catalane vengono infatti rivelate nella toponomastica delle vie del centro storico e nella lingua, ancora ampiamente utilizzata dagli abitanti del luogo.
Oltre ad essere meta per tutti gli appassionati del mare, Alghero seduce per la bellezza del suo centro storico e la dinamica vita notturna, da vivere tra locali di tendenza, musei, mostre e locali caratteristici. Ecco una mini guida per scoprire Alghero, chiamata anche la piccola Barcellona.

1. Trascorrere una giornata al mare
Spiagge su spiagge su spiagge: avete l'imbarazzo della scelta. Non avete voglia di salire in macchina e spostarvi da Alghero? Ecco quindi le lunghe spiagge del Lido e di Maria Pia. E a breve distanza seguono i “pezzi forti”: Le Bombarde, Il Lazzaretto e Mugoni, con la bella pineta che invita ad una siesta rigenerante, magari dopo il pranzo. Il mare cristallino e la sabbia bianca e soffice sono da cartolina!

2. Passeggiata romantica lungo i bastioni
Il sole che tramonta e sullo sfondo l'imponente sagoma del promontorio di Capo Caccia: ecco cosa potete ammirare dagli splendidi bastioni che circondano la città vecchia. Se c'è un luogo ideale in Sardegna in cui fare una dichiarazione d'amore o una proposta di matrimonio è proprio questo.

3. Shopping nel centro storico
Alghero è rinomata per il corallo, lavorato abilmente dai numerosi artigiani locali che espongono i propri manufatti nelle botteghe che punteggiano le strette vie della città vecchia. Orecchini, braccialetti, collane e altri manufatti: ogni scusa è buona per portarsi a casa un ricordo di Alghero!

4. Cenare in un ristorante tipico
La paella, l'agliata, gli spaghetti ai ricci (da novembre fino ad aprile), ma soprattutto l'aragosta alla catalana: non andate via da Alghero se non avete assaggiato tutti questi piatti o almeno uno di essi. Se poi volete unire il gusto alla contemplazione mangiate presso uno dei ristoranti che si affacciano sui bastioni o nei chioschi in riva al mare nelle spiagge di Le Bombarde o di Mugoni: godrete di una vista e di un'atmosfera incredibili.

5. Alla scoperta di Capo Caccia
Sembra quasi che questo promontorio vi attiri a sé, chiamandovi con la sua maestosità che di certo non passa inosservata. Una delle risorse naturalistiche di maggior pregio di questo promontorio si trova al suo interno: stiamo parlando delle Grotte di Nettuno. Per raggiungerle avete due alternative: percorrere i 656 gradini della Escala del Cabirol oppure grazie ad un più rilassante viaggio in barca, durante il quale non è raro incontrare qualche delfino curioso.

Scopri le case vacanze Alghero proposte da Explore Sardinia e parti alla scoperta della capitale della Riviera del Corallo!

 

 

Facebook Twitter Google LinkedIn Email
footer